Lello Spontini


Lello Spontini è nato a Catania nel 1993. Dal 1997 vive a Macchia, frazione di Giarre (CT). Nel 2013 consegue il diploma in flauto traverso al Conservatorio con la votazione minima di 6/10. I suoi artisti italiani preferiti sono Fabio Mancini, Bruno Maderna, Flavio Rivabella e Brigantony. Tra gli stranieri apprezza Omar Souleyman, Shahram Shabpareh, Lisa Germano e Cibo Matto. Detesta l’indie italiano e la gente benestante. Nel febbraio del 2017 esordisce con l’album omonimo “Lello Spontini” in totale autoproduzione, al quale fa seguire gli EP “Nessuno ama un albatro” e “My Adventure Machine”. Collabora con la scrittrice, modella e regista Leda Gheriglio, che per lui dirige tutti i suoi videoclip, tra cui il successo “Futti Futti” e il recente “Sogni d’oro”. Ha aperto concerti per Smegma Bovary (per i quali ha anche remixato il singolo “Nella luce”) e nel dicembre del 2017 si esibisce alla spiaggia nudista di Marianelli, presso la Riserva Naturale di Vendicari (SR), destando scalpore sulle cronache locali (https://www.siracusaturismo.net/eventi_dett.asp…). Il suo ultimo album, “Viva San Calogero!”, è uscito a marzo 2019 per Golden Catrame.  

La sua musica è un attentato a tutto ciò che di istituzionale e di ricattatorio c’è nel sonoro.